Terapia solo sintomatica?

No. La Terapia Breve Strategica si occupa da una parte di eliminare i sintomi o i comportamenti disfunzionali per i quali la persona è venuta in terapia, dall’altra, di produrre il cambiamento delle modalità attraverso le quali questa costruisce la propria realtà personale e interpersonale. Questo significa produrre dei cambiamenti nella percezione della realtà della persona e non solo nelle sue reazioni comportamentali, in modo da spostare il suo punto di osservazione dalla posizione originaria, rigida e disfunzionale, ad una prospettiva più elastica e con maggiori possibilità di scelta. Di conseguenza, la Terapia Breve Strategica rappresenta un intervento radicale e duraturo e non certo una terapia puramente sintomatica. Proprio per questo, una volta risolto il problema portato in terapia, non si sviluppano sintomi sostitutivi, come evidenziato nei follow-up a distanza di un anno condotti su diecimila casi trattati.

 

 

Annunci